AsaNIsiMAsa

Home/AsaNIsiMAsa
AsaNIsiMAsa2021-01-23T18:40:54+01:00

La Stanza del Mistero

Asa Nisi Masa ” è una frase iconica senza senso, usata durante una scena chiave, un flashback, del film 8½ di Federico Fellini del 1963 . La pellicola è considerata uno dei capolavori di Fellini ed una delle migliori di tutti i tempi, fonte d’ispirazione per generazioni di registi.

Nel film , Guido Anselmi, il regista interpretato da Marcello Mastroianni e rappresentante l’alter ego di Federico Fellini, partecipa a una festa nel parco del resort dove risiede. C’è una chiaroveggente Maya (interpretata da Mary Indovino) che sta usando il suo assistente Maurice (interpretato da Ian Dallas ) per passare da ospite a ospite cercando di leggere le loro menti. Quando Maurice vede Guido che se ne sta andando, gli corre incontro (si scopre che sono vecchi amici). Guido chiede a Maurice “Puoi trasmettere qualcosa?”, E Maurice accetta di provare. Maya scrive sulla sua lavagna “ASA NISI MASA”, che Guido conferma è la frase a cui stava pensando.

“Ma cosa significa?” Chiede Maurice, e il film passa immediatamente in un flashback all’infanzia di Guido.

Guido è un ragazzino, coccolato dalle donne della sua vita; bagnati nel vino, poi avvolti in coperte appena riscaldate e portati a letto. Mentre lui e gli altri bambini dovrebbero addormentarsi, uno di loro dichiara che gli occhi in un dipinto sul muro possono essere fatti muovere recitando la frase “Asa Nisi Masa, Asa Nisi Masa”.

Legando il passato remoto di Guido al suo presente, si ricorda allo spettatore che le nostre motivazioni adulte non sono mai lontane dai nostri desideri d’infanzia. Più avanti nel film, nella cosiddetta “sequenza harem”, Guido sogna di essere lavato e coccolato da adulto esattamente allo stesso modo.

Sebbene la frase “Asa Nisi Masa” non abbia traduzione in nessuna lingua conosciuta – e Fellini non ha mai rivelato pubblicamente il significato della frase – si pensa generalmente che Fellini abbia usato un gioco per bambini italiano, simile al Pig Latin , per crearla. Nel gioco le sillabe “si” e “sa” vengono aggiunte a parole esistenti per oscurarle, cosa che Fellini fa con la parola “anima”: A-sa + Ni-si + Ma-sa. La parola “anima” ha un duplice significato in questo contesto; non solo è la parola italiana per “anima”, ma è anche un concetto chiave nel lavoro dello psicoterapeuta svizzero Carl Jung (a cui Fellini era affezionato), dove anima è il termine per l’aspetto femminile della personalità in uomini, un tema comune di Fellini.

Come la parola “Rosebud” in ‘ Quarto potere’ di Orson Welles, o la Madeleine di Proust nella sua Alla ricerca del tempo perduto, ‘Asa Nisi Masa’ diventa un punto di trama centrale, un MacGuffin, termine coniato dal regista Alfred Hitchcock, per identificare il mezzo attraverso il quale si fornisce dinamicità alla storia.

Fellini e Rol un’Amicizia ai confini della realtà

by |Gennaio 11th, 2021|Categorie: ASANISIMASA|

di Franco Rol Nel 1964 Federico Fellini parlava pubblicamente per la prima volta di Gustavo Adolfo Rol, definendolo «l'uomo più sconcertante che io abbia incontrato. Sono talmente enormi, le sue possibilità, da superare anche l'altrui facoltà di stupirsene. C'è un limite anche alla meraviglia». Poco prima aveva detto: «Io ammiro [...]

Manuela Racci – Libroterapia

by |Luglio 10th, 2020|Categorie: ASANISIMASA, Letteratura|

Libroterapia - Leggere significa prendersi cura di se. “Quando qualcuno parla il buio scompare” - (Freud) Leggere è uno dei modi più importanti per prendersi cura di sé, come scriveva il grande Louis Borges, poiché ogni libro è un universo. I libri regalano benessere mentale, felicità intellettuale, rigenerazione spirituale, poiché [...]

Torna in cima